Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5 

     

C u b a

                                    L'Avana. 1 Ottobre 2014

 

Il governo degli USA vuole impedire l’udienza su Guantánamo

Il governo del presidente Barack Obama vuol porre fine e un’udienza giudiziaria sul modo di trattare un prigioniero a Guantánamo, segnalando che “buona parte delle informazioni sono confidenziali”.

Il prigioniero ha iniziato uno sciopero della fame e protesta perchè i carcerieri lo alimentano a forza.

In un documento presentato al tribunale del Dipartimento di Giustizia è stato detto che "in un’udienza aperta si corre il rischio di rivelare informazioni confidenziali o protette. Il prontuario in questo caso è amplio, con informazioni confidenziali e protette  mescolate in maniera inestricabile con informazioni  pubbliche".

Abu Wa'el Dhiab, di nazionalità siriana, è recluso a Guantánamo senza processo dall’agosto del  2002. Le guardie militari lo prelevano a forza dalla sua cella e lo legano a una sedia per alimentarlo.

Dhiab dice che questo procedimento è abusivo.

Il Dipartimento di Difesa dice che i militari alimentano i prigionieri contro la loro volontà per mantenerli in vita e che farlo è legale.

Gli avvocati di Dhiab presenteranno la testimonianza di tre medici sul suo stato mentale e fisico e sull’uso dell’alimentazione forzata, in un’udienza prevista per il 6 ottobre, ha detto Jon Eisenberg, uno degli avvocati.

"Questa udienza sarà come un processo in regola", ha detto Eisenberg.

"Quello che vuole il governo è mantenere tutto in segreto". (Cubasì/ Traduzione GM- Granma Int.)
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Lázaro Barredo Medina / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra Estorino
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu
 

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2012. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir