Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5  

     

S P O R T

  L'Avana. 10 Giugno 2014

    

Coppa del Mondo di calcio

Vado al Mondiale del Brasile anche  in appoggio a Dilma  Rousseff, afferma  Correa

 Luisa María González  

Il presidente ecuadoriano, Rafael Correa, ha affermato che la sua presenza all’inaugurazione del Mondiale di Calcio, è anche una mostra d’appoggio alla presidentessa brasiliana, Dilma Rousseff, e al suo Governo.

"Andrò all’inaugurazione e sarà un modo di sostenere la presidentessa Dilma di fronte a proteste che sono un poco ingiuste”, ha dichiarato nella sua abituale trasmissione del sabato in cui spiega alla cittadinanza la sua gestione settimanale.

“Senza intenzione di mescolarmi a temi interni, credo che il Governo del Partito dei Lavoratori sia vittima del suo stesso successo, perchè mai prima il Brasile era stato tanto bene”,  ha detto, ed ha aggiunto che: “Con i passi avanti realizzati, si è formata una classe media che ha sempre maggiori aspirazioni e non solo quantitative”.

“Adesso non vogliono più solo scuole, ma scuole migliori; non vogliono un lavoro, ma un miglior lavoro”, ha indicato Correa, “e per questo starò  là per mostrare a Dilma il mio appoggio”.

Dal 2013 in Brasile ci sono state varie proteste contro gli investimenti realizzati per la Coppa Mondiale di Calcio che comincerà dopodomani, giovedì 12. ( Traduzione GM- Granma Int.)
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Pelayo Terry Cuervo / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2013. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir