Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5  

     

N U E S T R A   A M E R I C A

 L'Avana. 9 Dicembre 2014

 

I ministri degli Esteri hanno approvato i documenti del XXIV Vertice Ispanoamericano  

Victor M. Carriba

I ministri degli esteri dell’America Latina, Spagna, Portogallo e Andorra hanno messo a punto i documenti che i capi di Stato dovranno firmare nel XXIV Vertice Ispanoamericano che si  svolge a Veracruz, in Messico.

I ministri  hanno approvato i progetti di una dichiarazione di Veracruz, un programma d’ azione e vari comunicati speciali su temi specifici, elaborati dai coordinatori nazionali del meccanismo, durante due giornate di lavoro.

Il primo comunicato s’intitola Educazione, Innovazione e Cultura in un Mondo in Trasformazione ed è indirizzato al consolidamento dello spazio ispano americano della conoscenza, la cultura e la coesione sociale, hanno informato fonti diplomatiche

Questo comunicato  ratifica l’appoggio dei capi di Stato  al piano ispano-americano di alfabetizzazione, a rinforzare l’educazione in giovane età, ed incita ad un maggior avvicinamento alla gioventù, segnalando l’importanza delle innovazioni in materia educativa e culturale.

Inoltre segnala la necessità di un piano per la protezione e la salvaguardia del patrimonio culturale, reclama un rafforzamento del fondo di sviluppo dei popoli indigeni e si pronuncia per un avvicinamento nella collaborazione regionale in materia del detto Governo digitale.

Tra i comunicati ufficiali firmati dai ministri degli Esteri, va segnalato quello che si riferisce al blocco economico, commerciale e finanziario imposto a Cuba dagli Stati Uniti, da più di mezzo secolo.

Questo testo respinge esplicitamente la detta  legge Helms-Burton che dispone l’applicazione extraterritoriale di questo assedio nordamericano imposto a  Cuba, e critica la pratica di norme che vanno contro il diritto internazionale.

Un altro comunicato condanna tutte le azioni di terrorismo e ratifica l’impegno dei paesi del gruppo con la strategia globale delle Nazioni Unite contro questo flagello.

Il progetto condanna l’elaborazione unilaterale delle accuse infondate contro Stati che . dicono presumendolo-  appoggiano o patrocinano il terrorismo.

Il Vertice deve approvare altre dichiarazioni relazionate ai bambini, le bambine e gli adolescenti, i migranti, il cambio climatico, la cooperazione in materia di medicinali e i paesi senza litorali,  tema proposto dal Paraguay.

Inoltre ci sono vari testi sulle Isole Malvine, territorio dell’Atlantico del sud occupato dalla Gran Bretagna e l’Argentina reclama  la loro sovranità; poi il programma mondiale contro le droghe e sui nuovi paesi latino americani membri del Consiglio dei Diritti Umani della ONU (El Salvador, Bolivia e Paraguay), più il  Portogallo.

L’appuntamento presidenziale e stato inaugurato ufficialmente dal presidente messicano, Enrique Peña Nieto (Traduzione GM – Granma Int.)
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Pelayo Terry Cuervo / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu
 

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2013. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir