Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5  

     


CUBA
NuestrA America
ESTERI
SPORT
CULTURA




COMUNICATE
CON I
CINQUE EROI


RIFLESSIONI   FIDEL
- Il dovere d’evitare
una guerra in Corea


Cuba contro
il Blocco

Intriduzione
Capitolo-1 / Capitolo-2
Capitolo-3 / Capitolo-4
Capitolo-3-2 /Capitolo-3-3
Capitolo-3-4



         Capitolo
1 | 2 | 3 |
4 | 5 | 6
7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12
13 | 14 |
15 | 16 | 17
1819 | 20 | 21 | 22

23 | 24 | 25

- PAROLE DI FIDEL 
 

SPECIALI IE GI
-
Conversazioni con
Fidel Castro: I pericoli
di una Guerra Nucleare


• 
Fino alla
   Vittoria Sempre

Sito Web di Ernesto CHE Guevara
di una Guerra Nucleare

A giro di Posta
avuelta@granmai.cip.cu

 

 

E S T E R I

 L'Avana. 9 Ottobre 2014

   

Gli Stati Uniti manderanno 4000 soldati in Liberia a combattere l’ebola
• Mentre Cuba ha già inviato centinaia di medici e di infermieri

Gli Stati Uniti hanno informato venerdì 3, la loro decisione d’inviare 4000 soldati in Liberia per “aiutare a frenare l’espansione dell’Ebola.

La Casa Bianca ha l’intenzione di spiegare circa 3000 militari in Liberia, ma il Pentagono ha rivelato che saranno 4.000.  Attualmente ci sono 200 soldati e 1.400 sono già in cammino.

“Noi progettiamo che saranno necessari circa 4.000 soldati per questa missione, ma chiaramente staremo valutando i requisiti ogni giorno”, ha dichiarato il portavoce del Pentagono, John Kirby.

In un’intervista concessa lo scorso 9 settembre al canale iraniano di notizie PressTV, l’attivista e giornalista Abayomi Azikiwe ha dichiarato che Washington sta usando l’epidemia di Ebola per sviluppare la sua agenda imperialista nell’Africa Occidentale.

“Io credo che questo sia solo un altro dei metodi del servizio d’intelligenza dell’esercito degli USA per penetrare sempre più nel continente africano”, ha sostenuto l’attivista.

L’epidemia di Ebola è iniziata nel mese di marzo scorso  e si è estesa dalla Guinea Conakry, dov’è stato identificato il primo caso, alla Liberia e alla Sierra Leone che sono i paesi dove la propagazione è più allarmante.

L’ultimo bilancio dell’Organizzazione Mondiale della Salute - OMS . ha pubblicato che sino al 28 settembre il virus dell’Ebola aveva ucciso 3338 persone in Africa Occidentale.

La presidentessa della Liberia, Ellen Johnson Sirleaf, ha criticato gli esperti della OMS e degli Stati Uniti, accusandoli di esagerare sulla propagazione del virus mortale dell’Ebola in Africa Occidentale.

(HispantTV/ Traduzione GM - Granma Int.)

 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Pelayo Terry Cuervo / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra Estorino
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2013. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir