Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5  

     


CUBA
NuestrA America
ESTERI
SPORT
CULTURA




COMUNICATE
CON I
CINQUE EROI


RIFLESSIONI   FIDEL
- Il dovere d’evitare
una guerra in Corea


Cuba contro
il Blocco

Intriduzione
Capitolo-1 / Capitolo-2
Capitolo-3 / Capitolo-4
Capitolo-3-2 /Capitolo-3-3
Capitolo-3-4



         Capitolo
1 | 2 | 3 |
4 | 5 | 6
7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12
13 | 14 |
15 | 16 | 17
1819 | 20 | 21 | 22

23 | 24 | 25

- PAROLE DI FIDEL 
 

SPECIALI IE GI
-
Conversazioni con
Fidel Castro: I pericoli
di una Guerra Nucleare


• 
Fino alla
   Vittoria Sempre

Sito Web di Ernesto CHE Guevara
di una Guerra Nucleare

A giro di Posta
avuelta@granmai.cip.cu

 

 

E S T E R I

 L'Avana. 30 Ottobre 2014

   

La OMS conferma che sono già  13.700 le persone  infettate dal virus dell’Ebola

 

L’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS)  ha confermato che  13.703 persone sono state infettate con il virus dell’Ebola dall’ inizio dell’epidemia, nel marzo scorso.

Di questo totale 13.676 si trovano in Liberia, Sierra Leone e Guinea, i tre paesi dove l’Ebola circola in maniera intensa e dove si concentrano gli sforzi internazionali per controllare l’epidemia.

La OMS ha indicato per paesi che 6535 casi sono stati registrati in Liberia, 5235 in Sierra Leone e 1906 in Guinea.

Per il numero dei deceduti,  la OMS ha indicato che non è concluso il conteggio e che la cifra definiva sarà pubblicata nelle prossime ore.

Il direttore aggiunto dell’organizzazione, che s’incarica della risposta delle operazione di fronte all’Ebola, Bruce Aylward, ha segnalato mercoledì 29 che probabilmente il numero dei morti ha superato i 5000. (Traduzione GM-  Granma Int.)
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Pelayo Terry Cuervo / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra Estorino
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2013. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir