Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5  

     


CUBA
NuestrA America
ESTERI
SPORT
CULTURA




COMUNICATE
CON I
CINQUE EROI


RIFLESSIONI   FIDEL
- Il dovere d’evitare
una guerra in Corea


Cuba contro
il Blocco

Intriduzione
Capitolo-1 / Capitolo-2
Capitolo-3 / Capitolo-4
Capitolo-3-2 /Capitolo-3-3
Capitolo-3-4



         Capitolo
1 | 2 | 3 |
4 | 5 | 6
7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12
13 | 14 |
15 | 16 | 17
1819 | 20 | 21 | 22

23 | 24 | 25

- PAROLE DI FIDEL 
 

SPECIALI IE GI
-
Conversazioni con
Fidel Castro: I pericoli
di una Guerra Nucleare


• 
Fino alla
   Vittoria Sempre

Sito Web di Ernesto CHE Guevara
di una Guerra Nucleare

A giro di Posta
avuelta@granmai.cip.cu

 

 

E S T E R I

 L'Avana. 23 Ottobre 2014

   

Libertà per i Cinque, già!
La sorella di Tony Guerrero ha chiesto di raddoppiare l’appoggio agli antiterroristi cubani

Luis Manuel Arce Isaac

Panama- Un richiamo a raddoppiare gli sforzi nella battaglia per la liberazione senza condizioni e immediata di Gerardo Hernández, Ramón Labañino e Antonio Guerrero è stato espresso dalla sorella di quest’ultimo in un incontro nell’ambasciata di Cuba in Panama, con il personale della missione diplomatica e commerciale e con altri invitati. Maria Eugenia  ha raccontato i maltrattamenti e le penurie vissute dai Cinque anti terroristi cubani nelle prigioni degli Stati Uniti e le violazioni commesse nel loro processo giudiziario.

“Le arbitrarietà e le violazioni dei diritti umani non si commettono solamente contro  Gerardo, Ramón e Tony, i tre dei Cinque ancora reclusi - già che  René González e Fernando González hanno già scontato le loro ingiuste condanne - ma anche con mia madre e con me, quando ci danno i visti per visitare mio fratello”, ha detto, ed ha denunciato vari fatti concreti da parte delle autorità del penitenziario degli USA, che rendono difficile o  impediscono il contatto familiare con Tony.

“Il caso di Gerardo è il peggiore, perchè gli impediscono di vedere sua moglie dal momento della reclusione, 16 anni fa,  e questa è una sanzione addizionale”.  

Poi ha ringraziato infinitamente per l’appoggio dato agli antiterroristi incontrato a Panama, dov’è stata invitata al XV Incontro Nazionale di Solidarietà con Cuba, nel quale è stato approvato un piano d’azione a favore dei tre e di esigere dal presidente Barack Obama l’esercizio della sua facoltà, perchè li liberi immediatamente e senza condizioni.

Denunciando le illegalità, le arbitrarietà e le violazioni della Costituzione degli USA e del debito processo nel caso dei cinque, Maria Eugenia ha chiamato a sottolineare l’aspetto umanitario morale ed etico di un processo che lo stesso governo degli Stati Uniti ha politicizzato.

Javier Méndez, del Comitato dei Cinque ha poi invitato i partecipanti all’incontro a visitare l’esposizione di 17 acquarelli dipinti da Tony, nei quali illustra i 17 mesi passati in isolamento nel buco, un infernale e disumana cella di castigo (PL/Traduzione GM -Granma Int.)
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Pelayo Terry Cuervo / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra Estorino
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2013. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir