Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5  

     

C U L T U R A

  L'Avana. 30 Settembre  2014

   

150° anniversario della Prima Internazionale

Centocinquanta anni fa, il 28 settembre 1864, si svolse presso la St. Martin's Hall di Londra un’assemblea pubblica operaia.

Vi presero parte lavoratori inglesi e francesi, rappresentanti di lavoratori ed esuli politici tedeschi, italiani e di altri paesi.

L'assemblea deliberò di fondare l'Associazione internazionale degli operai (successivamente denominata Prima Internazionale), e nominò alla sua testa un comitato provvisorio.

Marx, quale rappresentante dei lavoratori tedeschi, fu eletto nel comitato e successivamente nella commissione che fu incaricata di stendere il programma dell'Associazione.

Lo stesso Marx predispose l’Indirizzo inaugurale dell'Associazione internazionale degli operai.

La data del 28 settembre 1864 rappresenta  una pietra miliare nella storia del movimento operaio e comunista.

Nella concezione di Marx l’internazionalismo proletario si presenta come una delle più importanti armi della rivoluzione sociale e come una condizione indispensabile della lotta per il comunismo.

Sulla base dell’insegnamento marxista, Lenin ha apportato profonde innovazioni al contenuto e alla prassi dell’internazionalismo proletario.
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Pelayo Terry Cuervo / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2013. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir