Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5  

     

C U L T U R A

  L'Avana. 27 Ottobre 2014

   

La XX Festa promuove la difesa della cultura ispanoamericana
• Cinque secoli fa toccò la terra cubana l’ammiraglio
Cristoforo Colombo, il 28 ottobre del 1492

Charly Morales Valido

La XX Festa della Cultura Ispanoamericana si mantiene fedele al suo impegno di difendere l’arte e le essenze dei popoli, hanno affermato i suoi promotori.

Il presidente del comitato organizzatore di questo appuntamento, Eduardo Ávila, ha affermato che la difesa dell’identità sarà sempre il modo più efficace di preservare i sogni della nazione.

Di fronte ai delegati di 20 paesi, Ávila ha risaltato lo sviluppo di questa regione orientale dove cinque secoli fa toccò la terra cubana l’ammiraglio Cristoforo Colombo, il 28 ottobre del 1492.

"Le esperienze vissute in 522 anni in difesa della nostra identità culturale sono molto ricche", ha assicurato il direttore della Casa di Ispanoamerica, assicurando che questo incontro culturale permette di conoscere meglio le vicinanze culturali, le similitudini idiomatiche e le diverse forme nelle quali i popoli ispanoamericani hanno difeso la loro storia.

A questo appuntamento partecipano le delegazioni di Messico, Venezuela, Costa Rica, Ecuador, Spagna, Bolivia, Argentina, Colombia, Perù, Serbia, Guatemala, Bosnia Erzegovina, Croazia, Italia, Panama, Portogallo, Austria, Olanda, Georgia e Puerto Rico. (Traduzione GM - Granma Int.)
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Pelayo Terry Cuervo / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2013. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir