Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5 

     

C u b a

                                    L'Avana. 9 Ottobre 2014

 

Yaguajay: Onori agli uomini del
Fronte Nord
• Il Comandante della Rivoluzione Ramiro Valdés Menéndez ha presieduto la cerimonia d’inumazione nel Mausoleo del Fronte Nord di Las Villas • I resti di 22 combattenti sono stati trasferiti e inumati con onori militari

Juan Antonio Borrego Díaz

Yaguajay (Sancti Spíritus) - Lo spirito unitario e altruista dei combattenti del Fronte Nord di Las Villas, fondato dal comandante Camilo Cienfuegos 56 anni fa, č stato risaltato martedě 7 a  Yaguajay, in una cerimonia familiare, con onori militari di trasferimento e inumazione dei resti di 22 combattenti  morti durante la guerra di liberazione o deceduti dopo il trionfo rivoluzionario.

Presieduto dal Comandante della Rivoluzione Ramiro Valdés Menéndez, membro del Buró Politico e vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, dal Comandante dell’Esercito Ribelle Julio Camacho Aguilera e dal Generale di Divisione Raúl Rodríguez Lobaina, a capo dell’Esercito Centrale,l’omaggio ha contato anche sulla presenza dei fondatori di quelle forze, i familiari dei morti, capi e ufficiali delle FAR e del MININT,  membri dell’ Associazione dei Combattenti della Rivoluzione cubana e una rappresentanza di giovani di questo territorio.

Offerte di corone di fiori del compagno Fidel, leader storico della Rivoluzione; del presidente dei Consigli di Stato e dei ministri, Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz; del popolo di Cuba e dei familiari dei membri del Fronte, sono state poste vicino alla fiamma eterna del Mausoleo, eretto proprio davanti alla ex caserma conquistata dalle truppe ribelli il 31 dicembre del 1958.

La generosa accoglienza delle forze guerrigliere della regione alla Colonna  2 Antonio Maceo all’inizio d’ottobre del 1958, la capacitŕ di Camilo come leader politico e capo militare, resa evidente da tre mesi di operazioni nella zona,  e l’apporto indiscutibile del gruppo  guerrigliero alla sconfitta della dittatura,  sono stati segnalati da Deyvi Pérez Martín, del Burň Provinciale del Partito a Sancti Spíritus.

Con la direzione del Comandante Camilo Cienfuegos, il Fronte Nord raggruppň i combattenti della leggendaria Colonna 2, giunta di  recente a Las Villas, e quelli che lottavano nel territorio,  integrati ai distaccamenti guerriglieri Máximo Gómez, del Partito Socialista Popolare (PSP), e Marcelo Salado, del Movimento 26 di Luglio (M-26-7).

“Da quando siamo arrivati ci sentiamo tra fratelli, come se si stesse sulla Sierra, scrisse nel suo diario di guerra l’allora capitano Sergio del Valle Jiménez, l’8 ottobre del 1958, dopo l’incontro della colonna degli invasori con gli uomini del  Comandante Félix Torres, a Jobo Rosado.

Solo una settimana dopo, sorpresi dal nemico nei monti di Alicante, per la prima volta combatterono insieme le forze della colonna degli invasori con i distaccamenti guerriglieri del PSP e del M-26-7,  e non tardarono a scatenare un’offensiva che in pochi mesi coronň la liberazione di tutto il nord di Las Villas. (Traduzione GM – Granma Int.)
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Lázaro Barredo Medina / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra Estorino
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu
 

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2012. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir