Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5 

     

C u b a

                                    L'Avana. 31 Dicembre 2014

 

Una notizia di buon augurio in vista dell’anno nuovo!

A Nueva Paz: una Yucca per tutti gli abitanti del paese.

La yucca č una squisita radice che si cucina con aglio fritto e succo d’arancia amara. Ha un filo centrale e quando č buona divine pastosa come una purea.

Č eccellente non solo con il maiale arrosto, ma anche accompagnata da due uova fritte.  La yucca di Nueva Paz ha sorpreso tutti per le sue dimensioni davvero fuori dal comune!

“Chi avrebbe detto a Gerardo Labrador che nel giardino di casa sua si nascondeva questa cosa gigante? Veramente, nessuno poteva immaginare che in un piccolo orto del paesino de Los Palos, nel municipio di Nueva Paz, si nascondesse una yucca de 55 chili!

Tutta la forza e l’abilitŕ di piů di un contadino, e quasi tutta la mattina di domenica 14 dicembre, sono state necessarie per estrarre questa radice straordnaria .

“L’ho seminata l’anno scorso, e come concime ho usato solo un poco di escrementi degli animali, niente di sofisticato. Inoltre č tenera ed č anche molto saporita”, ha commentato Gerardo, come un padre orgoglioso della sua creatura.

Apparentemente la natura sa che sono arrivate le feste di Capodanno, quando tutti mangiano con piacere la Yucca con il suo ricco condimento, detto mojo, e quindi, generosa, ha deciso di regalare questo esemplare che forse non č un record, ma sicuramente ha fatto parlare molto di sč e starŕ su molte tavole di molti abitanti di Los Palos. Buon appetito e Buon 2015 a tutti!

(José Manuel Pérez González - studente di giornalismo/GM- quotidiano Mayabeque)
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Lázaro Barredo Medina / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra Estorino
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu
 

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2012. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir