Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5 

     

C u b a

                                    L'Avana. 27 Ottobre 2014

 

Riunione  del Consiglio dei Ministri

Sono state approvate varie politiche e misure per l’attualizzazione del modello economico cubano.

Leticia Martínez Hernández - Yaima Puig Meneses - Foto: Estudio Revolución

Il Generale d’Esercito Raúl Castro nella  riunione del Consiglio dei Ministri. Al suo fianco e Samuel Rodiles Planas, direttore dell’Istituto di Pianificazione Fisica.
Il Generale d’Esercito Raúl Castro nella  riunione del Consiglio dei Ministri. Al suo fianco e Samuel Rodiles Planas, direttore dell’Istituto di Pianificazione Fisica.

Il Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz ha presieduto  venerdì 24 la riunionedel Consiglio de Ministri nella quale sono state approvate varie politiche e misure relazionate all’ attualizzazione del modello economico cubano.

Tra i vari temi analizzati, il portafogli delle opportunità per l’investimento straniero; l’invecchiamento della popolazione ; le funzioni e le facoltà delle Unita delle Imprese di Base; i conti da incassare e da pagare; l’iscrizione degli immobili statali e il piano generale di ordinamento urbano della città di Santiago di Cuba.

Il Portafoglio delle Opportunità per gli Investimenti stranieri

Il vicepresidente del Consiglio dei Ministri, Marino Murillo Jorge, ha presentato il Portafoglio delle Opportunità per gli investimenti stranieri, la cui conformazione, ha spiegato, costituisce un aspetto essenziale nel processo d’attrazione del capitale estero e la sua attualizzazione forma parte del cronogramma d’implementazione della politica per l’investimento straniero.

Come ha informato, precisamente la Fiera Internazionale de  L’Avana che si svolgerà nel prossimo mese, avrà come tema centrale l’investimento straniero per favorire la promozione della nuova politica e la sua cornice di regole.

Il Portafoglio approvato in questa riunione conta su 246 progetti da sviluppare con capitali stranieri per un ammontare di 8710 milioni di dollari e comprende settori decisivi, come l’agro-alimentare, la costruzione, l’industria farmaceutica e biotecnologia, l’energia rinnovabile, tra l’altro. 

“ I progetti riguardano tutte le province  e il Municipio Speciale Isola della Gioventù”, ha dichiarato, ed ha considerato che il portafoglio presentato è differenziato e amplio, e incorpora progetti che contano sullo studio di pre-fattibilità e direzione dei negoziati ed accelererà la concretizzazione degli affari. 

Rodrigo Malmierca Díaz, ministro del Commercio Estero e l’Investimento Straniero ha riflettuto sull’importanza di dare continuità a questo portafoglio e di continuare ad arricchirlo con nuovi progetti.

L’attenzione alla dinamica demografica

Un altro dei temi dibattuti nella riunione, è stato la dinamica demografica del paese, uno dei maggiori problemi che la nazione affronta per il suo impatto nella vita sociale, economica e familiare.

Murillo Jorge, a capo della Commissione Permanente per l’Implementazione e lo Sviluppo, ha spiegato che nei prossimi decenni Cuba presenterà una tendenza alla diminuzione della popolazione, con un invecchiamento continuo della sua popolazione, una diminuzione delle nascite e un incremento dei decessi.

Questa implica che se non cambia la tendenza, tra il 2025 e il 2027 moriranno più persone di quel che nascono con una diminuzione della popolazione totale e in tutti i gruppi d’età ad accezione di quelli di 60 e più anni.

Tra gli aspetti più importanti che provocano l’invecchiamento della popolazione ci sono il basso livello di fecondità, l’incremento della speranza di vita e il saldo migratorio esterno.

Il fattore più determinante è la scarsa fecondità le cui cause sono molteplici e tra queste gli alti livelli di scolarità, l¡incorporazione lavorativa e sociale della donna, il limitato accesso alle case, l’elevato costo dell’attenzione ai figli, la mancanza di servizi d’appoggio alla famiglia e la convivenza con adulti anziani che necessitano a loro volta attenzioni.

“La politica approvata in questa sessione del Consiglio dei Ministri  non offrirà risultati in maniera immediata, ma a medio e lungo tempo”, ha spiegato.

Gli obiettivi principali sono stimolare la fecondità, attendere le necessità della crescente popolazione della terza età e promuovere un’occupazione maggioritaria ed efficiente delle persone adatte al lavoro”.

Inoltre è stato indicato che si applicheranno politiche fiscali e dei prezzi, che favoriscano la natalità e l’attenzione alle persone anziane.

La proprietà industriale

Poi, Leonardo Andollo Valdés, secondo capo della Commissione Permanente per l’Implementazione e lo Sviluppo ha presentato la Politica Integrale della Proprietà Industriale approvata dal Consiglio dei Ministri. 

Il Generale d’Esercito, Raúl Castro Ruz, con Samuel Rodiles Planas,presidente del IPF, durante l’analisi per l’approvazione del PianoGenerale d’Ordinamento Urbano della città di Santiago di Cuba, nella riunione del Consiglio dei Ministri.
Il Generale d’Esercito, Raúl Castro Ruz, con Samuel Rodiles Planas,presidente del IPF, durante l’analisi per l’approvazione del PianoGenerale d’Ordinamento Urbano della città di Santiago di Cuba, nella riunione del Consiglio dei Ministri.

Questa si basa fondamentalmente nell’applicazione  del Lineamento 228 della Politica Economica e Sociale del Partito e la Rivoluzione, nel quale si esprime la necessità di rinforzare le capacità di prospezione e vigilanza tecnologica, e la politica di protezione della proprietà industriale in Cuba e nei principali mercati esterni.

“Con l’attualizzazione del modello economico cubano – ha commentato - la proprietà industriale acquisisce nuove dimensioni e maggior importanza, come strumento di gestione per l’esportazione, la sostituzione delle importazioni, gli investimenti e in particolare quelli stranieri e lo sviluppo scientifico e tecnologico, sia per le organizzazioni statali come per le forme di gestione non statali”, ed ha puntualizzato che nella diagnosi realizzata sono stati identificati vari problemi per i quali sono state proposte diverse misure incamminate a perfezionare quel che ha relazione con questa materia,.

“Con l’implementazione della politica proposta, avremo migliori condizioni per promuovere lo sviluppo economico sostenibile del paese”, ha detto ancora.

Perfezionamento del sistema delle imprese del ministero di finanze e prezzi Andollo Valdés ha esposto le proposte per il perfezionamento del sistema imprenditoriale noto come Gruppo d’Imprese Caudal  S.A., dedicato a servizi  professionali nel sistema finanziario e soprattutto alle assicurazioni.

Il perfezionamento che si propone è indirizzato a dare soluzioni alle difficoltà che oggi si presentano e permettono di disporre di un’organizzazione più forte che presterà servizi di assicurazione,  valutazione degli attivi, studi di fattibilità e consulenze, soprattutto nelle attività economica e di gestione, con la funzione d’appoggiare lo sviluppo del settore delle imprese e delle forme di gestione non statali. Queste capacità sono indirizzate anche alla facilitazione dello sviluppo dell’investimento straniero nel paese. ( prima parte – continua/ traduzione GM - Granma Int.).
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Lázaro Barredo Medina / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra Estorino
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu
 

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2012. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir