Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5 

     

C u b a

                                    L'Avana. 20 Novembre 2014

 

Il messaggio del figlio del Dottor Félix, con diagnosi di Ebola, nella Sierra Leone

Alejandro, figlio del medico cubano infettato dal virus dell’Ebola, ringrazia per l’assistenza medica e l’appoggio alla sua famiglia.

“Salve, sono il figlio di  Félix. Mi chiamo  Alejandro. Desidero ringraziate tutti coloro che in una forma o in un’altra ci animano e danno speranza alla nostra famiglia e a mio padre . Voglio ringraziare anche le autoritŕ della salute che hanno fatto tutto il possibile perchč mio papŕ ricevesse assistenza  molto rapidamente e per trasportarlo poi a Ginevra a ricevere un trattamento con tutti mezzi possibili. 

Io so che tutto andrŕ bene e tra qualche mese lui starŕ qui tra noi a raccontarci.

Inoltre animo coloro che stanno lŕ svolgendo il loro bellissimo lavoro nonostante il rischio che implica e li ringrazio per curare mio papŕ mentre io non ci sono.

Tutte le nostra speranze sono con voi.

Un saluto a tutti.

Papŕ sii forte, tutto va bene qui e tutta Cuba ti sta aspettando Ale FCB ( Tutta la solidarietŕ da parte  GM - Granma Int. che traduce).
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Lázaro Barredo Medina / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra Estorino
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu
 

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2012. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir