Prigionieri Politici dell'Impero| MIAMI 5  

     

C U B A

  L'Avana. 2 Ottobre 2012

   

Capitolo 1º
Continuità nella politica del blocco economico, commerciale e finanziario contro Cuba

Per il terzo anno consecutivo, nel settembre del 2011, il Presidente Obama ha prorogato la Legge di Commercio con il Nemico (Trading with the Enemy Act), che non solo sostenta l’applicazione delle misure più estreme del blocco, ma fondamenta l’autorità del Presidente d’imporre le restanti leggi e disposizioni che ne sono il complemento.

In addizione all’ingiusta persecuzione delle transazioni finanziarie cubane come risultato delle misure del blocco, il governo degli Stati Uniti mantiene in maniera illegittima Cuba nella lista dei paesi che –si presume -patrocinano il terrorismo, che utilizzano per imporre misure addizionali che rinforzano il controllo e l’ostruzionismo delle operazioni bancarie e finanziarie di Cuba. Questa inclusione, senza prova alcuna, perchè  Cuba non è certo un paese terrorista nè patrocinatore del terrorismo, ma anzi al contrario, storicamente è stata vittima del terrorismo proveniente dal territorio degli Stati Uniti, ha come unico proposito quello di tentare di  giustificare le sanzioni illegali contro Cuba che la comunità internazionale condanna.

 Durante questo periodo è stata imposta la multa più alta della storia a una banca straniera per aver mantenuto relazioni commerciali con Cuba. La banca olandese ING è stata  obbligata a pagare 619 milioni di dollari per aver realizzato transazioni  finanziarie con  Cuba e altri paesi. **Secondo le dichiarazioni di Adam Szubin, Direttore dell’Ufficio di Controllo degli Attivi Stranieri(OFAC, la sigla in inglese), la ING ha utilizzato filiali degli Stati Uniti per eseguire queste transazioni tra il 2002 e il 2007, eludendo i controlli imposti dagli USA ... Le nostre sanzioni legali riflettono il nostro principale interesse nella sicurezza nazionale e l’interesse nella politica straniera, e la OFAC le persegue in modo esaustivo.

Questo annuncio storico dovrebbe servire come un chiaro avviso a coloro che pianificano  d’evadere le proibizioni degli USA”...
 

STAMPARE QUESTO MATERIALE


Direttore Generale: Lázaro Barredo Medina / Direttore Editoriale: Gustavo Becerra Estorino
Granma Internacional Digital: http://www.granma.cu/
E-mail informacion@granmai.cip.cu

Spagnolo | Inglese | Francese | Portoghese | Tedesco
© Copyright. 1996-2012. Tutti i Diritti Riservati. Granma Internazionale / Digitale. Repubblica di Cuba

Subir